giovedì, gennaio 29, 2004

per me (fabio) è un periodo davvero particolare, diciamo di transito, comprensiva di uan certa disaffezzione per situazioni, persone ed a volte cose; uno stato assolutamente personale: la mini ne subisce conseguenze. dall'altra parte so che c'è qualcuno che legge con attenzione, nonostante il silenzio comunicativo nella mailing list, nei commenti etc etc.
confido negli scritto del nostro arturo b. per questo periodo transitivo.

domenica, gennaio 25, 2004

Il palloncino si sta sgonfiando, è vero. La message board è muta, il blog ha molto ridotto la sua portata e il suo interesse (qualche curiosità, molte cazzatine, poco di significativo). Continuo a leggero, ma è (era) una vita che non ci scrivo (scrivevo) niente. Immagino sia una crisi doppia, mia (ho pochi argomenti da convogliare qui) e sua (non sa più dare stimoli...).

Ho provato a sviluppare la cosa sulla message board. Oddio, sviluppare. È una parola grossa. Mille domande, come al solito. Nient’altro...

venerdì, gennaio 23, 2004

una mostra che merita davvero di essere visitata: the record of the time, biografia delle opere di laurie anderson, un'artista davvero incredibile, capace di sperimentare le nuove tecnologie partendo dall musica già 30 anni fa, anticipando molte delle installazioni digitali di oggi.

mercoledì, gennaio 21, 2004

...i know you are out there... "solar system" (microphones)
una delle differenze (per quanto mi riguarda) tra la mini prima maniera (i 4 numeri a formato fanzine, di carta) e lo stato attuale (il sito ed il blog) è il fatto che all'epoca (fanzine), mi rapportavo con l'esterno in maniera differente: meno condizionato da internet e da tutta la informazione relativa a... era un discorso più personale, che andava oltre il fatto di autoprodurre la fanza, aveva una sua linea ben definita; entrando in internet (a soli 24 euro al mese ! accesso libero alla tua e mail, alle chat ed allo spam....) la mini è cambiata del tutto. si è iniziata a scriverla in tanti (sul blog), tanti argomenti, tante belle cose, l'esplosione del phenomeno blog, eccetera eccetera... alla fine però (ora), il palloncino si sta sgonfiando...
da un po' di tempo, sono disattento, riguardo a quel che succede nella rete, non so se è un ritorno alla prima impostazione della mini o un punto di chiusura.

cinemizzo parecchio di sti tempi, da caterina va in città (di virzì) che ha parecchi spunti critici / ironici, sulla nostra società italiana di oggi: carino.
21 grammi, ho atteso un po' per vederlo... ed alla fine non so se tutta questa attesa valeva: è angosciante, ed in realtà potevo aspettarmelo dal regista di amores perros (gonzales inarritu), ha una bellissima fotografia, sean penn e naomi watts danno belle interpretazioni, ma la storia in se, guardata come un unico filo: inizio-fine, non è un granché (quasi una fiction da raiuno), in realtà il film si muove sulla vicenda spezzettandola in diversi momenti mescolati tra loro, ed è proprio questo che salva.

scopro ora che le electrelane arrivano in italia (il 13 febbraio, a milano, alla casa139) per presentare il secondo album (the power out), che al momento non mi dice un granché, al contrario del primo: rock it on the moon.



giovedì, gennaio 15, 2004

sui giornali di oggi si dice che gli italiani sono più preoccupati dal traffico che dalla criminalità...
meno auto, più bici !
ho appena visto al cinema, la macchia umana e dogville: hanno lo stesso comun denominatore, nicole kidman. il secondo seppur tagliato di 40 minuti (nell'edizione italiana) raggiunge delle cime interpretative, scenografiche e di contenuo, davvero magnifiche, per me.



lunedì, gennaio 12, 2004

sabato, gennaio 10, 2004

nel locale dove io e il caro madtp "lavoriamo" tutti i giovedì sera i gestori stavano provando ad organizzare una data di enrico silvestrin per un dj set.
il giovane vj (come tutti sanno l'incompetenza musicale fatta persona), dopo aver dirottato il tutto al manager (...) ha richiesto nientepopodomeno che 5.000€ per mettere i dischi un sabato sera. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto. non so se ve ne rendete conto.

domenica, gennaio 04, 2004

piccole anomalie da cambio di data. il 31 dicembre alle orea 00,01 accendendo un telefono cellulare, dopo essere usciti da un cinema, la data che compare sul display è 01/01/04 : un po' in anticipo ?
alle 12,43 del 31 dicembre lo scontrino uscito dal registrtaore di cssa di un panettiere sigla 01/01/03.
dalle 00,03 alle 03,30 circa del 1 gennaio, a genova, per le strade, è impossibile prendere la linea sui telefoni cellulari.
è il millenium bug che dopo qualche anno va in errore o sono invece le tecnologie "senza le quali non si può più vivere" che sono errate ?

il cambio di data ed il periodo delle feste mia lascia abbastanza confuso e spiazzato. come le tecnologie anche io, vado in errore.


Jesus said: "Love thy neighbor." (Matthew 22:39)
Elvis said: "Don't be cruel." (RCA, 1956)

Jesus is the Lord's shepherd.
Elvis dated Cybill Shepherd.

Jesus was part of the Trinity.
Elvis' first band was a trio.

Jesus walked on water. (Matthew 14:25)
Elvis surfed. (Blue Hawaii, Paramount, 1965)

Jesus' entourage, the Apostles, had 12 members.
Elvis' entourage, the Memphis Mafia, had 12 members.

Jesus was resurrected.
Elvis had the famous 1968 "comeback" TV special.

Jesus said, "If any man thirst, let him come unto me, and drink." (John 7:37)
Elvis said, "Drinks on me!" (Jailhouse Rock, MGM, 1957)

Jesus fasted for 40 days and nights.
Elvis had irregular eating habits. (e.g. 5 banana splits for breakfast)

Jesus is a Capricorn. (December 25)
Elvis is a Capricorn. (January 8)

Matthew was one of Jesus' many biographers. (The Gospel According to Matthew)
Neil Matthews was one of Elvis' many biographers. (Elvis: A Golden Tribute)

"[Jesus] countenance was like lightning, and his raiment white as snow." (Matthew 28:3)
Elvis wore snow-white jumpsuits with lightning bolts.

Jesus lived in state of grace in a Near Eastern land.
Elvis lived in Graceland in a nearly eastern state.

Mary, an important woman in Jesus' life, had an Immaculate Conception.
Priscilla, an important woman in Elvis' life, went to Immaculate Conception High School.

Jesus was first and foremost the Son of God.
Elvis first recorded with Sun Studios, which today are still considered to be his foremost recordings.

Jesus was the lamb of God.
Elvis had mutton chop sideburns.

Jesus' Father is everywhere.
Elvis' father was a drifter, and moved around quite a bit.

Jesus was a carpenter.
Elvis' favorite high school class was wood shop.

Jesus wore a crown of thorns.
Elvis wore Royal Crown hair styler.

Jesus H. Christ has 12 letters.
Elvis Presley has 12 letters.

No one knows what the "H" in "Jesus H. Christ" stood for.
No one was really sure if Elvis' middle name was "Aron" or "Aaron".

Jesus is often depicted in pictures with a halo that looks like a gold plate.
Elvis' face is often depicted on a plate with gold trim and sold through TV.

Jesus said: "Man shall not live by bread alone."
Elvis liked his sandwiches with peanut butter and bananas.