martedì, dicembre 23, 2003

martedì, dicembre 16, 2003

bolle di sapone che scoppiano

E' successo. Sono anni che aspettavamo che questa illusione venisse finalmente svelata, che la cruda triste realtà venisse a galla in tutto il suo squallore. Quella amara sensazione di irrealtà che avvolge la "politica" italiana dal maggio del 2001, persone che occupano posti non a loro riservati, usano oggetti non loro e dispongono di armi troppo potenti per la loro incoscienza. Un gruppo di imprenditori, furbi che hanno capito come si vive in Italia, per continuare a fare businness hanno giocato la carta del "fare finta di essere politici" prendendosi gioco di un sistema che già di suo traballava dall'inizio. Abusando di parole come "democrazia" e "dibattito politico", usandole fuori luogo e fuori contesto calcando la mano quando era necessario come da anni erano abituati a fare negli spot pubblicitari.
E' bastato un piccolo gesto di coraggio da parte di una persona, anziana, che di cose nella sua vita ne ha viste parecchie. Una firma non messa su una legge che ha passato il segno per togliere finalmente il velo da un finzione costruita con perizia: la politica è un'altra cosa, adesso avete rotto il cazzo.
Una presa di posizione che alza di colpo la nostra dignità di paese e regala un po' di speranza per chi guarda al domani come un qualcosa che può ancora esistere.

domenica, dicembre 14, 2003

cultura con la k ?
magari !
fare musica in italia, come altre arti è considerato un hobby o addirittura una perdita di tempo... per chi vuole proporre qualcosa di nuovo o semplicemente per i giovani gruppi, è davvero un'impresa. vasco rossi pubblica l'ennesimo disco dal vivo, celentano pubblica la raccolta dei suoini n°1, la siae (la conosciamo bene...) impone tasse e basta. il supporto verso la cultura viene dato a gigi d'alessio ed altri famosi, non agli "emergenti" o simili, come viene fatto in molti stati europei... oggi abbiamo un'interessante panorama musicale legato soprattutto al circuito indipendente, ma deve fare tutto da se: il meeting delle etichette indipendenti ne è un buon esempio (recente). Aumentano le piccole etichette discografiche, c'è parecchio interesse del pubblico, ed anche la qualità è stata raggiunta e supera con facilità la proposta di molti colossi... però con la situazione che c'è, ognuno fa per se, e fa quello che può... l'arte di arrangiarsi... siamo proprio italiani !

venerdì, dicembre 12, 2003

lost in translation. un bel film, commedia; ho riconosciuto il sapore del precedente film (il giardino delle vergine suicide) dell'autrice (s. coppola), sapore di relax nonostante gli eventi che si susseguono. in questo caso sono eventi minimi: un albergo in giappone, 2 personaggi differenti, lì per del tempo, lungo da passare.
almeno è da vedere,. bella fotografia, dallo skyline di tokyo visto da una finestra a vetri, sino ai colori scuri delle stanze nella notte. ha una bella colonna sonora, che è un vero e proprio disco, a differenza di molti altre. suonano per il film: death in vegas, air, kevin shields (my bloody valentine), squarepusher, peaches...
thirteen, 13 anni, è invece un film di genere: sulle generazioni giovani, un po' crudo, reale, scritto a quanto pare da giovani. tutto qui.

venerdì, dicembre 05, 2003

Hi there. My name is lisa, I have seen your profile on the internet. Msg me, to Martha_023_Reed@hotmail.com , so i can send you my pictures. Talk to you then... Lisa,[EOnVeXp:G7te?9V`3jCMF2uZ5FlQG)Y010eQ+,bX6]

...classica mail di spam, ricevuta stamane: d'ora in poi dedicherò un capitolo della mini alle mail di spam, perchè hanno davvero delle caratteristiche eccezzionali: ad esempio generano del testo ritmato, tipo:
V-a-l-i-u-m

X-a-n-a-x

S-o-m-a

V-i-a-g-r-a
...ma soprattutto hanno la soluzione per i tuoi problemi, sempre: sesso, soldi, salute.
la mini loves spam !

ier sera andai a vedere gli Unsane dal vivo:

non li avevo mai visti in precedenza, per fortuna si sono riformati. suonano come una mazzata, un magma rabbioso; non hanno fatto brani nuovi, ma andava bene così, davvero ! tempo fa postai a riguardo del sito della noise amphetamine reptile (etichetta sulla quale i nostri hanno pubblicato gli album più belli), remember ? a mio modestissomo vedere, quel periodo musicale (includendo i gruppi della touch and go, trance syndacate, skin graft...), è decisamente superiore all'attuale scena di new e post vario.

giovedì, dicembre 04, 2003

lunedì, dicembre 01, 2003

surreale: non aver voglia di andare al lavoro e doverci andare a piedi (7 km) sotto la pioggia. niente bus arancioni e metro rosse, auto bianche che corrono via veloci, piene.
sciopero selvaggio ? anticostituzionale ?
surreale essere per strada a piedi a fianco di migliaia i esseri umani, non fosse per il traffico e lo smog sarebbe uan situazione ideale.
sicuramente è un paradosso della bella società di oggi.